Vampiri, vampiri, vampiri!!!!

Ciao a tutti!!!

Lo so lo so . . . i più affezionati di voi mi hanno chiesto tramite sms o mail che fine avessi fatto . . . avete ragione sono sparita per un po’ e il mio blog è stato il primo a risentirne!!!

Purtroppo in questo periodo l’attacco d’arte non è arrivato e pennelli, stoffe, carte e ispirazioni sono chiuse nel silenzio della mia stanza delle creazioni.

Ma non sono stata con le mani in mano . . . ho ripreso una “vecchia” passione che quando mi prende mi catapulta in un mondo parallelo e allora non riesco più a smettere: la lettura!!!

In questo ultimo periodo ho DIVORATO un sacco di libri!!!

Ho cominciato leggendo i libri di Stephenie Meyer ( che ho menzionato qui: http://conlemanieconlamente.myblog.it/archive/2010/01/26/vacanza-a-riva-di-tures-e-letture-succhiasangue.html ): la sua saga Twilight  l’ho divorata in poco meno di una settimana. Tutti e 4 i tomi sono andati via come il burro.

Ho visto che naturalmente il genere m’incuriosiva molto e allora ho cercato d’informarmi su internet se c’erano altri libri simili. Ho trovato quelli scritti da Lisa J. Smith in libreria. Le copertine sono tanto accattivanti e i fianchi delle pagine sono tinti di rosso . .  decisamente eloquente. Così ho cominciato a leggere la trama del primo e l’ho messo da parte perché mi sembrava un’autentica scopiazzata dei libri della Meyer.

Poi ho deciso di dargli una possibilità e così ho letto il primo e in breve tempo ho divorato anche tutti gli altri . . . non solo quelli de “ Il Diario del Vampiro” ma anche quelli de “I Diari delle Streghe” e “ La setta dei Vampiri”. Sono rimasta sinceramente impressionata, soprattutto quando ho scoperto che i libri della Smith sono antecedenti, e di moltissimo (1991 circa), a quelli della Meyer. Possibile che la pubblicità faccia tutto questo? Possibile che un film, per quanto bello, con degli attori innegabilmente affascinanti ( vedi Robert Pattinson e Taylor Lautner) facciano così tanto successo a scapito di libri scritti bene e che mettono in risalto una fantasia davvero sopra le righe come quelli della Smith??? Non sto dicendo che la saga di Twilight sia scopiazzata o brutta dico solo che bisognerebbe dare a Cesare quel che è di Cesare. Ammetto io stessa di essermi avvicinata a queste letture proprio per la spudorata pubblicità che è stata fatta alla saga della Meyer e grazie a questa e alla mia curiosità sono arrivata a leggere anche altro.

Ora sto leggendo l’ultimo libro pubblicato da Laurell K. Hamilton: Narcissus . . . Stimo tantissimo la Meyer per aver reso “noto” questo stile e queste storie, stimo ancor di più la Smith per aver dato il via a questo filone di romanzi ma la mia preferita è decisamente la Hamilton. Quando s’inizia uno dei sui libri veramente non si ha più contatto con la realtà e mentre sono a letto sotto le coperte mi viene quasi da chiedermi se la realtà sia la nostra di tutti i giorni o se veramente in qualche posto al mondo ci sia la vita descritta da lei!

Anita Blake, la protagonista dei suoi libri, è diventata la mia eroina: forte, determinata, credente, con una vita sentimentale talmente incasinata da far invidia a Beautiful, pragmatica, pratica, con un senso dell’umorismo tagliente e con un cinismo da prima pagina. E’ stupenda.

I suoi libri non sono solo ricchi di particolari, di storie che iniziano e finiscono in ogni romanzo ( senza trascinarsi per mille libri che in Italia escono dopo anni perdendo così il filo di quello che si ha letto), di suspance, di azione ma anche di amore, sesso, amicizia e senso di appartenenza. Ha racchiuso nello stile di Anita Blake veramente l’essere della donna che ognuna di noi vorrebbe essere o quanto meno quello che io vorrei essere. Ammetto che molte volte mentre leggo me la rido di gusto perché alcune sue risposte sono quelle che do pure io, mi rispecchio nella sua sicurezza e determinazione, nella sua razionalità e nella sua cocciutaggine. In fondo è più umana di quanto lei stessa dubiti di essere. Inutile negare che siano romanzi Fantasy e che le descrizioni di scene di uccisioni, mutilazioni, ecc possano essere crude ma la Hamilton è davvero una “maga” della scrittura.

Certo, parla di vampiri, zombi, animali mannari ( è già perché siete rimasti indietro se pensate che ci siano solo i lupi, ci sono anche i ratti, i leopardi, i cigni . . ) ma anche d’indagini di polizia, della sua migliore amica, delle difficoltà di rapportarsi con il suo capo, della sua reticenza verso l’abbigliamento femminile, di armi, di passioni e desiderio.

Vi ho incuriosito almeno un po’???? Per chi di voi ha letto un po’ tutti i romanzi di cui ho parlato fatemi sapere che ne pensate, aspetto impaziente le vostre impressioni.

Qualcuno di voi ha inoltre qualche libro dello stesso argomento da consigliarmi che ha trovato particolarmente affascinante e travolgente??? (Vampiri, streghe, ecc. . .)

Un abbraccio grande a tutti e a prestissimo spero!!!

Vampiri, vampiri, vampiri!!!!ultima modifica: 2010-05-24T12:50:00+02:00da manimente
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Vampiri, vampiri, vampiri!!!!

  1. ciao!! Bentornata! Anch’io sono latitante dal blog, ma da mesi interi!!! beh…un motivo c’è e te lo lascio immaginare (pensa al + bello!), comunque spero di rimettermi presto in carreggiata. sai che mi hai fatto venire voglia di “assaggiare” questi libri? il genere non sarebbe proprio il mio (nemmeno come film), ma se dici che sono scorrevoli e non pesanti, magari al prossimo giro in biblioteca cerco qualcosina. baci, Moka

Lascia un commento