Vacanza a Riva di Tures e . . . letture “succhiasangue”!

Via verso la nostra settimana di vacanza, verso relax e coccole, solo noi due, la nostra voglia di stare insieme, la nostra macchina fotografica a immortalare tutto quello che si può e tanta tanta passione per questo posto meraviglioso che ci ha ospitati anche l’anno scorso.

Di solito non torniamo MAI nello steso posto, si sa, il mondo è talmente grande da vedere che non sia mai che si va due volte a visitare lo stesso luogo . . . ma quel posticino lassù sembra fatto proprio per noi. Questo micro paesino in Alto Adige che tanto ci affascina, una pianura ricca di piste da fondo abbracciata da alte cime, un cucuzzolo su cui è abbarbicato questo fantastico albergo gestito da persone squisite e cordiali. La nostra cameretta con i piumoni singoli che ci avvolgono nelle serate davanti alla TV. Colazioni, merende e cene impeccabili, degne di qualsiasi buona forchetta . . . quali entrambi siamo e fuori a ovattare il tutto quasi un metro di neve.

Che sia davvero il nostro posto speciale? Che lì il nostro cuore si riempia di emozioni e il nostro cervello stacchi dalla routine quotidiana Che lì ci sentiamo fuori dal mondo lasciando a casa stress e confusione?

Vi lascio alcune foto che mi piacciono particolarmente e l’indirizzo internet dell’albergo incantato in cui siamo stati ( http://www.hochgall.it/it/informazioni/index.asp ), sia mai che qualcuno di voi decida di farci un giretto . . .  e credetemi non se ne pentirebbe.

Lì a poca distanza ci sono anche tre masi del “Gallo Rosso” ( http://www.gallorosso.it/it/ qui trovate tutte le informazioni di sorta) di cui uno ben un 4 fiori ( praticamente funzionano come le stelle).

 

pellicola foto.jpg

 

 

 

Crocifisso.jpg

 

 

 

Montagna.jpg

Stradina.jpg

 

 

In ferie oltre a farmi coccolare, mangiare e passeggiare nella neve ho anche letto un sacco. Mi sono fatta rapire dalla saga di Twilight . . . ho praticamente letto i primi tre libri in una settimana e ora ho appena iniziato il quarto e ultimo. Sono rimasta incantata dal modo di scrivere di questa scrittrice: in una pagina ridi come una pazza e tre pagine dopo piangi come una fontana. Premetto che io non sono per nulla un’amante delle storie d’amore, preferisco i thriller o i libri storici, ma questo mi ha veramente contagiata. La storiella è molto semplice, infatti è nato come libro per ragazzi ma l’ho letto davvero volentieri. Qualcuno di voi li ha letti??? Che mi dite, vi hanno rapito e “risucchiato” come me???

 

Un abbraccio grande a tutti e a prestissimo.

Vacanza a Riva di Tures e . . . letture “succhiasangue”!ultima modifica: 2010-01-26T12:50:00+01:00da manimente
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Vacanza a Riva di Tures e . . . letture “succhiasangue”!

Lascia un commento